Sospensione a divinis  

La sospensione a divinis (sono sottintese le parole misteriis celebrandis) ossia la "sospensione dalla celebrazione dei misteri divini" è una sanzione disciplinare che si applica ai chierici. La sospensione comporta una serie di divieti che rendono gli atti vietati illeciti, ma non invalidi, a meno che l'invalidità non sia esplicitamente prevista dalla legge. I divieti possono riguardare tutti o alcuni atti della potestà di ordine (celebrazione della messa, amministrazione di altri sacramenti ecc.). I divieti possono riguardare inoltre tutti o alcuni atti della potestà di governo o di ufficio (per esempio, sospensione di un parroco dall'ufficio, oppure dalla sola celebrazione del matrimonio).

© Anothertry