Religione  

Dal latino religio che, secondo lo scrittore cristiano Lattanzio (III-IV secolo d.C.) deriva dal verbo religare (legare). Indica il rapporto, la relazione che l'uomo ha con Dio e che si storicizza in un complesso di credenze e di atti culturali e rituali, per cui non esiste la religione in sè, ma esistono le religioni. Sono già state ipotizzate diverse tipologie di religioni: naturali, quelle che derivano dalla ricerca dell'uomo; rivelate, quelle che sono state originate dalla manifestazione di Dio (ebraismo, cristianesimo) o dalla convinzione che Dio si sia manifestato in modo particolare (islamismo); etniche, quelle racchiuse nell'ambito dei gruppi o nazioni; universali, quelle che superano l'area nazionale per estendersi in altre nazioni; monoteiste, che adorano un solo Dio; politeiste, che adorano più divinità; infine, vengono considerate come religioni del libro l'ebraismo e il cristianesimo perchè hanno la Bibbia e l'islamismo perchè ha il Corano.

© Anothertry