Catafatismo  

Metodo teologico (dal greco katáfasis: affermazione), che, sulla base del rapporto tra Dio creatore e realtà create (analogia entis: analogia dell'essere), afferma che è possibile procedere nella conoscenza di Dio e dei suoi attributi mediante la riflessione intellettuale, analitica e graduale.
Il catafatismo prende le mosse essenzialmente da tre attività di Dio: la creazione per cui il mondo è testimonianza del "Creatore del cielo e della terra"; la provvidenza, espressa nella legge naturale e nella legge scritta mediante le quali l'uomo viene aiutato a elevarsi dalle realtà visibili e temporali a quelle invisibili ed eterne; il giudizio, l'intervento di Dio manifestato a parole e a fatti per rimproverare o per consolare. La teologia catafatica è tipica della scolastica medievale; a essa si oppone l'apofatismo, che, affermando la trascendenza assoluta e l'alterità di Dio, nega la possibilità di una conoscenza dell'essenza divina. [Traian Valdman]